• libri-e-lit-blog
  • Lo so io dove la metterei la svastica! – Lettura condivisa di “La svastica sul sole” di Philip K. Dick

Lo so io dove la metterei la svastica! – Lettura condivisa di “La svastica sul sole” di Philip K. Dick

18/04/2024


[…]
Il nostro buon Filippo, dunque, ha scritto un’ucronia (che sarebbe una storia che segue un corso alternativo rispetto a quello reale) e nelle sue intenzioni questa visione fantasiosa ci fa immaginare il mondo governato dalle potenze dell’Asse, Germania, Giappone (l’Italia relegata a un ruolo marginale), le quali, in quanto vincitrici della seconda guerra mondiale, si sono accordate per suddividersi l’egemonia sul territorio americano: l’America occidentale, cioè gli Stati Americani del Pacifico, sono sotto il controllo giapponese, quella orientale è asservita al Reich; al centro, gli Stati delle Montagne Rocciose si mantengono neutrali. C’è anche il Sud, che però è un governo fantoccio. La differenza, tuttavia, fra le due superpotenze è notevole: mentre i giapponesi sono affascinati dalla cultura americana e dai loro oggetti (che amano collezionare), i tedeschi realizzano viaggi intercontinentali con razzi ultraveloci, sono impegnati a lanciare sistemi di costruzione robotizzati, hanno colonizzato la luna e Marte.

La prima critica che muoviamo tutti e tre è la contestualizzazione data per scontata, senza alcun indispensabile approfondimento (è ciò che fa subito notare Barbara: “manca una mappa, inserita in un’appendice” che spieghi e faccia capire l’impalcatura di questa ucronia), ma siamo fiduciosi: la storia andrà a parare da qualche parte.
È in questo scenario che si muovono i personaggi del romanzo.
[…]





Fonte: Il Taccuino dello Scrittore
nel canale: libri-e-lit-blog