• cinema
  • L’origine del presagio è essa stessa il presagio? The First Omen

L’origine del presagio è essa stessa il presagio? The First Omen

10/04/2024


[…]
Da un lato, l’esordiente (con lunga gavetta televisiva, come Richard Donner) Arkasha Stevenson dimostra di avere una buona mano nel mettere in scena immagini disturbanti – specialmente un’inquadratura, nel finale, che non mi sarei mai aspettato di vedere in un horror mainstream e, a quanto pare, ha fatto rischiare al film un rating NC-17 – e sa costruire un’ottima atmosfera di quieto orrore. Ne risulta un film a suo modo diverso dalle tonnellate di horrorini di matrice Blumhouse che hanno invaso le sale negli ultimi anni: The First Omen ha il pregio di non cercare il facile jumpscare, ma di calare invece lo spettatore in un contesto a tutto tondo, quello della Roma dei primi anni ’70 scossa da manifestazioni e riot. Di The Omen conserva inoltre la natura di detection: anche qui i personaggi – tra cui Ralph Ineson nei panni di padre Brennan, interpretato da Patrick Troughton nel film originale – devono indagare per scoprire la natura della cospirazione intenzionata a dare alla luce l’Anticristo. La scoperta che fanno è degna dell’horror satanico anni ’70, bisogna ammetterlo, anche se calata nel contesto cospirazionista attuale.
[…]





Fonte: i400Calci
nel canale: cinema