Nella città l’inferno

19/01/2023


[…]
Tutta la storia si svolge nel carcere femminile, la scrittrice si assume la responsabilità di raccontare la vita che accade dentro ad un essere umano quando è chiuso in una cella mentre i sogni sono scheggiati, il rapporto con il proprio corpo è complicato, dove si pensa al senso dell’amore in una vita improvvisata, in un luogo privo di tempo e di perpetua mancanza di intimità. È di responsabilità che si tratta quando a spingere la penna in avanti è il coraggio per conquistare la consapevolezza, per denunciare il mostro che vive nella parte interna di te, quando ti ripete che il tuo destino è uno solo, mentre sopravvivi in un posto grigio come la paura.
[…]





Fonte: Mivienedaleggere
nel canale: libri-e-lit-blog