“Poco a me stesso”: giocare con le patrie lettere

11/04/2022


[…]
Tecnicamente lo si potrebbe definire un romanzo ucronico, anche se di solito questa etichetta viene utilizzata per versioni alternative della storia politica. In questo caso, invece, è la storia letteraria a essere reinventata: Alessandro Zaccuri immagina un universo in cui Giulia Beccaria, che noi conosciamo come la madre di Alessandro Manzoni, in gioventù ha rifiutato di sposarsi e nel 1841, ormai anziana, vive da nubile nel palazzo del fratellastro.
[…]





Fonte: Il rifugio dell'ircocervo
nel canale: libri-e-lit-blog