• cinema
  • Recensione “Fantastic Machine” (2023)

Recensione “Fantastic Machine” (2023)

18/04/2024


[…]
Dalla prima immagine catturata da Niépce (la celebre veduta dalla finestra di Le Gras nel 1826) fino alla miriade di contenuti realizzati sui social media ai giorni nostri, il racconto è ironico, a tratti magico, talvolta inquietante, senza dubbio affascinante, sempre in direzione di una maggiore consapevolezza nei confronti di questo “fantastico apparecchio”, che se da un lato, tramite il meraviglioso viaggio della sonda voyager, ha il potere di comunicare ad eventuali forme di vita extraterrestri chi siamo e come viviamo, dall’altro invece ha anche il poco nobile fine di rappresentare un intrattenimento a portata di mano, con video virali di cadute, live streaming pericolosi, immagini catturate sull’orlo di un precipizio, al solo scopo di creare contenuti d’intrattenimento (ormai fonte di guadagno per molti cosiddetti content creator).
[…]





Fonte: Una Vita da Cinefilo
nel canale: cinema