• musica
  • RECENSIONE: LITTLE ALBERT (The Road Not Taken)

RECENSIONE: LITTLE ALBERT (The Road Not Taken)

03/04/2024


[…]
Ad accompagnarlo la batteria di Diego Dal Bon e il basso di Alex Fernet, più l’aiuto nella stesura dei testi della compagna di band nei Messa Sara Bianchin. Registrato alla vecchia maniera all’Outside Inside Studio insieme a Matteo Bordin.
Un disco blues che pare uscito tra i fine anni sessanta e i primi settanta: qui si parla la lingua dei Cream, dei Led Zeppelin, dei Ten Years After, Johnny Winter, Blue Cheer, Black Sabbath, Hendrix e Steve Ray Vaughan, più tutti i padri neri naturalmente, aggiungendo quel tocco personale derivante dai suoi studi jazz.

Se l’iniziale ‘Still Alive’ tradisce l’amore per l’hard blues hendrixiano e lo stoner, proseguendo le cose si fanno via via sempre più interessanti e complicate.
[…]





Fonte: it's still rock and roll to me
nel canale: musica