Rolling Stones (2023)

01/12/2023


[…]
C’è poi da evidenziare un piccolo ma rilevante dettaglio, ovvero che la scaletta si chiude con la rilettura di Rolling Stone Blues di Muddy Waters (che sarebbe Rollin’ Stone, ma non sottilizziamo), la canzone dalla quale gli allora ragazzetti londinesi avevano rubato il nome: sarebbe una chiusura del cerchio perfetta e avrebbe quindi senso, per l’eventuale appendice, attendere l’epilogo dell’avventura, in modo da renderla postuma.
Vedremo come andrà. Intanto, Hackney Diamonds – che è stato (logicamente) immesso sul mercato in più edizioni, ma senza differenze di contenuti sonori – non ha deluso, anzi: la scaletta, corposa e varia, offre un campionario di più o meno tutto ciò per cui la band inglese è famosa, spaziando con efficacia tra grintosi r’n’r, ballate e blues con un approccio affine a quello dei gloriosi anni ‘70.
[…]





Fonte: L'Ultima Thule
nel canale: musica