• cinema
  • Strappare lungo i bordi: recensione della serie

Strappare lungo i bordi: recensione della serie

10/06/2024


[…]
Questi sei episodi sono infatti autobiografici e si concentrano sul rapporto di Zero (Zerocalcare) con la sua amica Alice (Veronica Puccio), che gli fu presentata da Sarah (Chiara Gioncardi), che andava in classe con lui.
Sarah era uno dei suoi due punti di riferimento, quello che prendeva voti alti; l’altro era Secco (Paolo Vivio), che vuole sempre andà a pijà ‘n gelato ed è un menefreghista da competizione. E non manca la coscienza di Zero, l’Armadillo, la cui voce è di Valerio Mastandrea.

Ma che devo scrivere di più di Strappare lungo i bordi? Se non l’avete vista, fatevi un favore e guardatela subito. I disegni, l’animazione, le musiche… tutto è di altissima qualità, e la storia è meravigliosa.
[…]





Fonte: Vengono fuori dalla fottute pareti
nel canale: cinema