Strout, siamo tutti una misteriosa combinazione di storie

12/05/2022


[…]
Il motivo della nostra posizione sulla terra – come insegnano la Strout e prima di lei Flannery O’Connor – costituisce quel nucleo misterioso – per citare l’irraggiungibile Alice Munro – che è il primo obiettivo a cui punta lo scrittore.

Avvicinarsi, tentare di raggiungere l’altro, con la chiara, esplicita ammissione che certe cose non le sapremo mai, è quello che fa anche Lucy Barton nel raccontarci non più di sé, ma del suo primo marito, William.

Lucy è una scrittrice di successo, e qualcosa ci dice che – date le sue traumatiche origini, intrise di grande amarezza e sofferenza– questo successo non se lo sarebbe mai aspettato,
[…]





Fonte: LuciaLibri
nel canale: libri-e-lit-blog