The Blood (1983)

30/01/2024


[…]
Sono in quattro, inglesi e anti-religione, incidono per la No Future e sono autori del più dinamico, devastante, eccitante e trascinante 7” punk da molti mesi a questa parte. Compattezza inaudita, velocità mozzafiato, una chitarra solista che volteggia instancabile, una voce potente e grintosa ma nitida e tutt’altro che roca sono le caratteristiche-base di Megalomania (dedicata al papa) e Parasite In Paradise, che hanno riacceso in me una scintilla che credevo ormai spenta, almeno per quanto riguarda il punk. Il terzo brano, Calling Up Shots, sembra la versione accelerata di qualcosa dei primi Clash e non dispiace, sparendo però al confronto con gli altri due pezzi. Se i Blood rispetteranno le promesse di questo fantastico EP confezionando un album di pari valore, qualsiasi disco punk britannico (e gran parte di quelli statunitensi) vi sembrerà sciatta e insulsa.
[…]





Fonte: L'Ultima Thule
nel canale: musica