• cinema
  • Timbuktu, di Abderrahmane Sissako (Mauritania/Francia/2014 )

Timbuktu, di Abderrahmane Sissako (Mauritania/Francia/2014 )

06/12/2023


[…]
2012. La vita semplice e pacifica degli abitanti di Timbuktu è sconvolta dall’insediamento d’un gruppo di integralisti islamici che impone ogni genere di divieto: proibite sigarette, musica, gioco del pallone mentre gli abiti devono coprire interamente i corpi femminili. Premiato dalla giuria ecumenica a Cannes, il film di Sissako non indugia sulla facile rappresentazione della violenza: sa essere truce, straziante, eppure le storie degli abitanti che qui si delineano sono restituite in modo genuino, pudico, senza amplificarle in una rappresentazione cruenta e spettacolare.

“La bellezza è la distanza necessaria, quando si evoca la violenza”, dice il regista che, con delicatezza, sensibilità e una malinconia trattenuta e dolorosa, racconta il mondo dell’armonia perduta e calpestata, dà vita ad un crudele affresco di una città, un tempo eldorado di cultura e ricchezza, ridotta adesso al silenzio, in cui le strade sono deserte e le donne non sono che ombre che camminano vestite con colori vivaci.
[…]





Fonte: Re-Movies
nel canale: cinema