Titanio

01/12/2023


[…]
Peter Debruge
di Variety ha definito il film “un incrocio tra Crash di David Cronenberg e gli orrori uterini di Gozu di Takashi Miike“; non ho mai visto (colpevolmente) Gozu, ma va da sé che Crash aleggia benevolo su questo per me bellissimo film, opera seconda della giovane e interessantissima regista francese, che qui riprende alcuni temi (e perfino nomi delle protagoniste) del suo debutto. Film estremamente disturbante e conturbante, forse abbiamo trovato la figlia illegittima del già citato regista canadese.
[…]





Fonte: lafolle + jumbolo
nel canale: cinema