Un ricordo di Paolo Taviani

01/03/2024


[…]
Sono tutti elementi che andranno a caratterizzare un po’ tutte le loro opere ma che trovarono un particolare equilibrio in quello che può ritenersi il capolavoro dei fratelli Taviani, in particolare per la dirompente potenzialità espressiva che fa leva, tanto dal punto di vista visivo che da quello del contenuto, su realismo ed immediatezza: Padre padrone, 1977, tratto dall’omonimo romanzo autobiografico di Gavino Ledda (edito da Feltrinelli nel 1975) e vincitore della Palma d’Oro al 30mo Festival di Cannes.
“Saltando” fra i titoli della ricca filmografia dei fratelli Taviani, meritano certo di essere ricordati La notte di San Lorenzo, 1982, Grand Prix Speciale della Giuria al 35mo Festival di Cannes, ispirato agli avvenimenti della Seconda Guerra Mondiale e della Resistenza nel paese natale dei due registi (che diviene San Martino nel film), visti con gli occhi della gente comune che attende il ritorno alla quotidiana ritualità di un tempo, ora soffocata da contrasti ideologici ed istintività belluina, Kaos, 1984, tratto da Novelle per un anno di Luigi Pirandello, emblematica rappresentazione delle debolezze e contraddizioni umane.
[…]





Fonte: Sunset Boulevard
nel canale: cinema